16
Nov

Lamezia Terme, trovato arsenale in uno studio: due arresti

lamezia arresti armi

I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale all’interno di un immobile nella città della Piana.

I militari, in particolare, hanno rinvenuto una mitraglietta “Uzi” clandestina, completa di caricatore con 32 colpi, tre pistole semiautomatiche e due revolver. Contestualmente sono stati arrestati Saverio Torcasio, di 30 anni, e Pasquale Caligiuri di 29 con l’accusa di detenzione abusiva di armi clandestine e comuni da sparo e di munizionamento, ricettazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, dopo avere notato i due mentre stavano entrando in un locale, hanno deciso di seguirli e li hanno poi bloccati, decidendo di ispezionare il locale risultato essere lo studio tecnico di Torcasio. L’attenzione di militari è poi ricaduta su una botola che, una volta aperta, ha permesso di trovare le armi all’interno di un borsone di tela, tutte in perfetto stato di conservazione le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici. Nel nascondiglio, con sistema di allarme, c’erano quasi 2 chili di marijuana e più di un chilo tra cocaina ed eroina.