01
Apr

Lamezia Terme, riapre il panificio distrutto da una bomba (VIDEO)

panifiio-angotti-riaperto

Poco meno di un giorno: tanto è bastato per rimettere in piedi “Il Fornaio”, l’attività commerciale colpita a Lamezia Terme la notte del 30 marzo da un potente ordigno. (GUARDA IL VIDEO)

La forte esplosione ne aveva frantumato le vetrine e danneggiato gli interni: un messaggio chiaro quello recapitato dalle organizzazioni criminali locali, ma insufficiente per piegare la volontà e lo spirito dei fratelli Angotti.

Questa mattina, già dalle 7, i tre, come promesso, hanno riaperto garantendo i panini ai bambini delle scuole vicine, regalando ai clienti i soliti sorrisi accoglienti e i lori modi gentili.

Un messaggio chiaro, dunque, che serve da monito non solo a chi ha cercato di distruggere, inutilmente, tutto questo ma anche a tutti i cittadini di Lamezia Terme: dire no al racket è possibile, così come è possibile ancora credere al futuro dell’intera città che non può e non deve piegarsi alla volontà delle organizzazioni criminali.

Di seguito il servizio con l’intervista rilasciata ai nostri microfoni da Stefano Angotti, uno dei tre fratelli titolari de “Il Fornaio”  (GUARDA IL VIDEO)