08
Giu

Lamezia Terme, operazione Crisalide: 7 nuovi arresti (I NOMI)

agguato Reggio Calabria

Nuovi sviluppi in merito all’inchiesta Crisalide che, nei giorni scorsi, è stata eseguita a Lamezia Terme e ha portato al fermo di decine di persone. (LEGGI QUI)

I carabinieri del Nucleo investigativo di Catanzaro e della Compagnia di Lamezia Terme, infatti, hanno notificato in carcere a sette persone un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Dda.

I sette soggetti sono coinvolti nell’operazione “Crisalide” ma non erano stati raggiunti ancora dai fermi perché già in carcere per altri reati.

Si tratta di Luigi Vincenzini, Pietro De Sarro, Cosimo Marco Passalacqua, Antonio Stella, Francesco Gigliotti, Davide Belville e Saverio Torcasio classe ’86. L’accusa, a vario titolo, è di associazione di tipo mafioso perchè secondo gli inquirenti sarebbero tutti affiliati alla cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri attiva nella piana di Lamezia, traffico illecito di sostanze stupefacenti, possesso illegale di armi ed esplosivi, ricettazione e rapina.

Contestualmente i carabinieri hanno notificato lo stesso provvedimento ai fermati.

Per 26 di loro il gip ha disposto la custodia in carcere, per altri 20 soggetti gli arresti domiciliari mentre altri  7 sono stati scarcerati: Emmanule Fiorino, Daniele Grande, Daniele Amato, Concetto Pasquale Franceschi, Guglielmo Mastroianni e Flavio Bevilacqua.