20
Apr

Lamezia Terme, apre studio odontoiatrico privato: denunciato medico dell’Asp di Catanzaro

Reggio accoglienza truffa

A Lamezia Terme gli uomini della Guardia di Finanza hanno denunciato per truffa aggravata un medico dell’Asp di Catanzaro. Secondo l’accusa, infatti, l’uomo avrebbe avviato uno studio odontoiatrico senza fare dichiarazioni al fisco e impiegando in nero la segretaria e, soprattutto, violando il patto di esclusività con l’azienda sanitaria provinciale di Catanzaro percependo, dal 2007 ad oggi, oltre 210 mila euro.

Le fiamme gialle hanno così controllato un appartamento di proprietà del medico, scoprendo uno studio con sale d’attesa, reception e 2 stanze adibite ad ambulatorio. L’immobile e le attrezzature, per un valore di 500 mila euro, sono state sequestrate ed il medico denunciato. Il gip, su richiesta del pm, ha disposto il sequestro di beni per 170 mila euro (per alcune annualità è scattata la prescrizione) che ha riguardato una quota di un altro appartamento.