01
Feb

A Lamezia il PD presenta i propri candidati, Oliverio: “Abbiamo risollevato le sorti del Paese” | INTERVISTA

Pd Lamezia Magorno Oliverio

“Il partito democratico in questi cinque anni ha risollevato le sorti del Paese, per le prossime elezioni siamo sicuri.”

Ne è convinto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, intervenuto nel corso dell’incontro dei dems, organizzato a Lamezia Terme, l’occasione per presentare i candidati alla prossima tornata elettorale fissata per il 4 marzo.  

Un incontro interlocutorio e in cui sia Oliverio che il segretario del Pd calabrese, Ernesto Magorno, hanno tentato di sciogliere i dubbi attorno ai candidati e, soprattutto, agli esclusi eccellenti come Battaglia a Reggio e Ciconte a Catanzaro.

“Il Pd si ripropone come forza di governo – ha detto Oliverio – un partito che ha cacciato dalla palude il Paese e la Calabria. La nostra prospettiva è quella di una forza tranquilla, che vuole governare e collocarlo in un ruolo di punta nei processi di integrazione europea.” “In questo quadro – ha detto ancora Oliverio – il Mezzogiorno che è un’area importante dell’Italia ha rimesso in moto un processo che può consentire al Paese di trarne un vantaggio.”

Ma, e questo è il nodo cruciale, entrambi hanno allontanato qualunque insinuazione sul ruolo marginale della Calabria nelle scelte dei nomi dai vertici del Pd. E intanto, il segretario del Partito Democratico calabrese, Ernesto Magorno, si pone come obiettivo quello di far capire ai calabresi, quanto di buono fatto in questi anni:

“I più grandi investimenti della storia in Calabria sono stati fatti dal partito democratico, sia sulle infrastrutture, sia sugli interventi economici come la Zes, gli ammortizzatori sociali per gli Lsu/lpu. Abbiamo fatto un grande lavoro, tocca spiegarlo ai calabresi.”