19
Dic

Lamezia, nuova stangata: il Tar a favore della Icom, maxi risarcimento per il comune

Il Tar di Catanzaro ha affermato «la responsabilità del Comune di Lamezia Terme per i danni cagionati alla Icom srl» dell’imprenditore Floriano Noto. Al centro della vicenda c’è la mancata realizzazione del centro commerciale “Borgo antico”. Una sentenza che espone l’ente lametino al rischio di un maxi risarcimento, quantificato dagli avvocati della società in ben 53 milioni di euro. Il Tar ha chiesto agli avvocati di ricostruire l’intervento che avrebbe dovuto essere realizzato dalla Icom e il valore che avrebbe avuto attualmente. La consulenza dovrà essere depositata entro 120 giorni.