16
Ott

Lamezia, Mascaro: “Assumo io le deleghe di Tavella, presto il nuovo Psc” | INTERVISTA

Lamezia scioglimento terzo

Ennesimo forfait all’interno dell’amministrazione di Lamezia Terme, guidata dal sindaco Paolo Mascaro.

Quella del vicesindaco Massimiliano Tavella (LEGGI LA NOTIZIA) è solo l’ultimo addio in ordine di tempo, per un’attività politica che, in città, attraversa da tempo molteplici e diverse insidie.

Ai nostri microfoni il primo cittadino di Lamezia Terme si è mostrato sicuro circa il futuro della sua amministrazione, minimizzando anche l’effetto che le dimissioni di Tavella possano avere:

“E’ di sicuro un’altra questione d’affrontare. Per il momento assumo io tutte le deleghe di Tavella, e in tempi brevi speriamo di arrivare alla nomina del nuovo vicesindaco. Da tempo il dottor Tavella aveva già confidato che i suoi impegni professionali non gli consentivano di dedicarsi a tempo piano alla sua attività politica, quindi non è assolutamente un fulmine a ciel sereno.”

“Ancora non so chi potrà sostituirlo – ha detto Mascaro – io preferisco cominciare a pensare ai rimedi quando si arriva al dunque. Comincerò a riflettere adesso.”

Il sindaco di Lamezia Terme, poi, si sofferma sulla vicenda che riguarda l’accesso agli atti del Comune per individuare eventuali infiltrazioni della ‘ndrangheta: “Non posso avere contatti, ma di certo parallelamente sto offrendo il mio contributo e ho inviata un’altra memoria per fare capire quanto la mia amministrazione sia una diga contro la criminalità.”

Un ultimo punto, infine, sul Psc: “Ci stiamo riunendo quasi ogni giorno, perché l’obiettivo della mia amministrazione è quello di dotare questa città dello strumento urbanistico. Andremo a ritmo serrato e accadrà anche nelle prossime settimane.”

La nostra intervista al sindaco Paolo Mascaro: