24
Dic

Lamezia, Galati: “Centro Protesi sarà polo di eccellenza”

Lamezia Galati protesi

“Il Centro Protesi e riabilitazione intensiva Inail di Lamezia Terme, la cui inaugurazione e’ ormai prossima, costituira’ un polo sanitario d’eccellenza per la Calabria e l’intero Mezzogiorno”. Lo afferma, in una dichiarazione, il deputato Giuseppe Galati.

“Voglio esprimere particolare soddisfazione e ringraziare – prosegue Galati – tutti i colleghi parlamentari calabresi che hanno voluto sottoscrivere un emendamento, presentato da me e dal presidente della Commissione Lello Di Gioia, che individua con particolare priorita’ lo sviluppo del polo integrato Inail-Regione Calabria di Lamezia Terme. Va ricordato, infatti, che l’Inail, ai sensi dell’articolo 1, commi 82 e seguenti della legge 11 dicembre 2016, n.232 e successive modificazioni, e’ stato autorizzato a sottoscrivere quote di fondi comuni di investimento di tipo chiuso dedicati all’attivazione di start-up innovative, ovvero alla costituzione e partecipazione a start up di tipo societario per il supporto delle proprie attivita’ istituzionali”.

“Proprio l’emendamento presentato da me e dal presidente Di Gioia – sostiene ancora Galati – evidenzia che ‘nell’ambito delle iniziative di investimento in start-up, per quanto concerne le aree della protesica e della riabilitazione, l’Inail valuta prioritariamente i progetti e le attivita’ dei distretti produttivi e di ricerca correlati alle funzioni e competenze dei propri centri, protesici e riabilitativi, con particolare riferimento alle esigenze di sviluppo del polo integrato Inail-Regione Calabria di Lamezia Terme. Ringrazio il direttore generale dell’Inail, Giuseppe Lucibello, che ha consentito la realizzazione di questo importante traguardo comunicando alla Commissione e alla Regione l’apertura del Centro Protesi Inail che avverra’ intorno alla meta’ del mese di gennaio 2018”.

“Il Centro Protesi Inail di Lamezia Terme – conclude il parlamentare – si occupera’ sia della fase riabilitativa che del day ospital e di quella residenziale costituendo un importante punto di riferimento per il Sud Italia come avviene nel Nord del Paese con la struttura esistente a Budrio. Questo risultato aprira’ nuove e concrete opportunita’ di crescita per le giovani star-up calabresi”.