29
Feb

Intimidazioni contro due rivali in affari: i Cuzzocrea a giudizio

droga estorsione piemonte Crea

Demetrio e Sebastiano Cuzzocrea, padre e figlio, dovranno presentarsi di fronte al tribunale collegiale il prossimo 12 maggio. I due dovranno rispondere delle accuse di estorsione e illecita concorrenza, aggravate dal metodo mafioso. Il gip di Reggio Calabria ha, dunque, accolto la richiesta di giudizio immediato che era stata presentata dal pm Gullo e dal procuratore aggiunto, Gerardo Dominijanni. Secondo quanto ricostruito, padre e figlio avrebbero minacciato due concorrenti per imporre i loro prodotti a bar e pasticcerie di Reggio Calabria. La denuncia è arrivata direttamente dal più anziano delle due vittime, pestato con calci e pugni dopo una consegna in un bar di Catona.