29
Ott

Inchiesta “Tempus Venit”: confermate condanne di primo grado

La Corte di Appello di Torino – nell’ambito dell’inchiesta ‘Tempus Venit’ – ha confermato le condanne di primo grado nei confronti di Giuseppe Facchinieri, Giuseppe Chemi e Roberto Raffa, di 36 anni, di Aosta per tentata estorsione. I giudici hanno poi assolto i fratelli Giuseppe, Romeo e Salvatore Tropiano dall’accusa di favoreggiamento e Michele Raso dal reato di tentata estorsione.