26
Ott

Inchiesta tangenti Anas: la “dama nera” Antonella Accroglianò collabora

La “Dama nera” dell’inchiesta sulle tangenti Anas che nei giorni scorsi aveva portato all’arresto, fra gli altri, anche dell’ex sottosegretario Gigi Meduri, Antonella Accroglianò, ha deciso di collaborare con gli inquirenti della Procura di Roma. Accroglianò è considerata la figura centrale dell’intera organizzazione coinvolta in un giro di mazzette sugli appalti gestiti all’Anas. Oggi, nel corso dell’interrogatorio nel carcere romano di Regina Coeli, Accroglianò si è avvalsa della facoltà di non rispondere ma la dirigente, attraverso il suo legale, ha fatto sapere di aver chiesto il rinvio dell’interrogatorio per poter leggere tutti gli atti e recuperare un minimo di serenità allo scopo di iniziare a collaborare con gli inquirenti.