13
Lug

Inchiesta “Fata Morgana”: l’avvocato Marra resterà in carcere

Antonio Marra

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, ha deciso che l’avvocato Antonio Marra resterà in carcere, confermando l’ordinanza di custodia a cautelare emessa nei confronti del professionista arrestato un anno fa nell’ambito dell’operazione “Fata Morgana”, una delle indagini della Procura distrettuale di Reggio Calabria confluita in ‘Ghota’.

Tre mesi fa la Suprema Corte aveva annullato con rinvio a nuovo collegio, accogliendo il ricorso di Marra contro la misura cautelare.

La decisione del Tribunale del Riesame, invece, conferma nuovamente l’esigenza della custodia cautelare in carcere per Marra, accusato di fare parte della ‘cupola’ massonico-mafiosa capeggiata, secondo la Dda, dall’ex parlamentare del Psdi Paolo Romeo, anche lui in carcere.