20
Gen

Inchiesta “Dirty Soccer”, i nomi delle 79 persone coinvolte

Un folto elenco di persone, tutte coinvolte nell’operazione “Dirty Soccer” che, a partire dallo scorso maggio, ha sconvolto il mondo del calcio, dalla Serie B all’Eccellenza, coinvolgendo squadre, dirigenti, allenatori e giocatori. I nomi, così come diffuso dal “Corriere della Calabria”, sono 79 e tutti coinvolti, a vario titolo e secondo la Procura della Dda di Catanzaro, in un giro di scommesse illecite, partite truccate o “indirizzate” nonché favori reciproci con protagonisti dirigenti e allenatori, con la preziosa collaborazione dei giocatori in campo. L’indagine, come è noto, è molto complessa e si basa su intercettazioni telefoniche e ambientali che, secondo gli investigatori, sarebbero in grado di provare i reali piani di tutte le persone coinvolte, prevaricando sul buon senso e, soprattutto, sullo spirito sportivo e agonistico dei campionati di calcio affondando le mani e i piedi nel mondo dell’illegalità.

Tra i giocatori sono presenti: Salvatore Astarita, Luciano Ariel Pignatta, William Carotenuto, Pasquale Izzo, Emanuele Marzocchi, Giacomo Ridolfi, Fabio Di Lauro, Mirko Garaffonni, Fabio Caserta, Abdoulaye Balde e il capitano del Catanzaro Domenico Giampà.

Gli allenatori coinvolti sono invece: Francesco Massimo Costantino, ex allenatore della Torres; l’attuale allenatore del Messina Arturo Di Napoli (ex Savona), Marco Tosi (ex allenatore della Pro Patria), Massimiliano Solidoro (ex collaboratore tecnico del Savona), Riccardo Petrucci (Sambiase) e Ninni Corda (Barletta).

Lunga la lista dei dirigenti sportivi indagati: Luciano Campitelli, Mario Moxedano, Antonio Ciccarone, Domenico Capitani, Vincenzo Nucifora, Antonio Flora, Vito Morisco, Savino Daleno, Ercole Di Nicola, Francesco Molino, Antonio Palermo, Paolo Somma, Giorgio Flora, Maurizio Antonio Pagniello, Gianni Califano, Mauro Ulizio, Marco Barghigiani, Salvatore Maurizio Calidonna, Claudio Arpaia, Giuseppe Perpignano, Fabrizio Maglia, Felice Bellini, Armando Ortoli e Pietro Iannazzo. Coinvolti anche i procuratori sportivi Mauro Ruga, Daniele Piraino, Giuseppe Sampino, Eugenio Ascari.

L’elenco poi prosegue con tutti i nomi di altre persone coinvolte: Pasquale LoGiudice, Raffaele Moxedano, Vinicio Ciccarone, Daniele Ciardi, l’ex attaccante del Catanzaro Marco Guidone, Francis Obeng, l’ex crotonese Mohamed Lamine Traorè, Massimiliano Carluccio, Marcello Solazzo, Andrea Ulizio, Ala Timosenco, Erikson Aruci, Adolfo Gerolino, Vincenzo Mellillo, Stefano Benini, Alberto Scarnà, Raffaele Pietanza, Diego De Palma, Raffaele Poggi, Claudio Lippi, Gimmi Annis, Edmond Nerjaku, Andrea Bagnoli, Gianni Califano, Massimo Cenni, l’avvocato catanzarese Sebastiano La Ferla, Marcello Di Giuseppe, Giuliano Pesce, l’ex calciatore Davide Matteini, Antonio Mazzei, Francesco Sergio Piemontese, Alessio Galantucci, Enrico Malvisi, Luigi Condò e Salvatore Casapulla.