21
Feb

Inaugurata a Rende la mostra “Terremoti d’Italia”: un mese di eventi incentrati sul rischio sismico in Calabria

Si è aperta questa mattina a Rende (CS), presso il “Museo del Presente”, la mostra “Terremoti d’Italia” organizzata dal Dipartimento della protezione civile, in collaborazione con l’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Mission della mostra è promuovere la conoscenza sui terremoti, un rischio naturale che interessa particolarmente i territori calabresi. All’inaugurazione di questa mattina, in cui sono stati promossi una serie di incontri incentrati sul rischio sismico, denominati “La Calabria che si muove”, promosso dal Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Cosenza, hanno preso parte il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, che ha così commentato l’iniziativa:”Il rischio terremoti in Calabria esiste e ci sarà, ma bisogna essere pronti a prevenire. Bisogna lavorare sulla vulnerabilità legata alla solidità delle strutture. Ad Oliverio ho detto che la Calabria è una polveriera è che deve lavorare sulla Protezione Civile”. Presente anche il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e le autorità locali. Aperta al pubblico fino a sabato 21 marzo, la mostra può essere visitata dal martedì al sabato.