21
Nov

Imu: addio alla seconda rata, possibile aumento del costo della benzina

Il Consiglio dei ministri di questa mattina procederà con la cancellazione della seconda rata Imu sulla prima casa.

Non mancano le polemiche. Per evitare, infatti, il pagamento della seconda rata servono circa 2,4 miliardi. Gli agricoltori vogliono esentare anche i fabbricati agricoli, con un costo aggiuntivo di 400 milioni. I Comuni chiedono una compensazione più alta, tradotto servono altri 500 milioni. Il governo è riuscito a reperire 2 miliardi, assicurati dall’aumento al 120% degli acconti Irap e Ires di banche e assicurazioni.

Come coprire la restante spesa? L’unica soluzione sembra quella dell’aumento un automatico e delle accise sulla benzina.