26
Set

Il Viminale nega lo scioglimento del Comune di Rende

Nessun infiltrazione al Comune di Rende. Come riportato in un articolo del Quotidiano della Calabria, sulla Gazzetta ufficiale di oggi è stato pubblicato il decreto con cui il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha concluso il procedimento non riscontrando presupposti per lo scioglimento per condizionamento mafioso.

Era il 19 novembre del 2012 quando il prefetto di Cosenza aveva avuto mandato a nominare la commissione di accesso a seguito delle risultanze di un’inchiesta della magistratura. Il 3 luglio scorso il prefetto di Cosenza ha ritenuto che non sussistono i presupposti per avviare la procedura di scioglimento del consiglio comunale e il 10 settembre il ministro dell’Interno ne ha preso atto. Oggi la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che chiude la vicenda.