26
Set

Il Comune di Cosenza diffida la Sorical

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha inviato una diffida alla Sorical, società che gestisce l’approvvigionamento idrico in Calabria. Secondo il primo cittadino, l’amministrazione comunale avrebbe riscontrato, da qualche giorno, una riduzione della fornitura di oltre il cinquanta per cento rispetto agli anni precedenti. Un calo di acqua dai rubinetti che, sottolinea il sindaco, sarebbe avvenuto senza alcun preavviso, e che limita “in misura non tollerabile l’approvvigionamento idrico di tutto il centro città con gravi pregiudizi per l’utenza pubblica e privata”.

Occhiuto ha richiesto il ripristino della fornitura preesistente di 120/90 litri al secondo, minacciando di procedere per vie legali se il servizio non dovesse tornare ai livelli precedenti.