04
Ago

Homo Algus, le statue di fango e alghe

“In Bretagna, la natura regna. Di Riserve Naturali in siti del Conservatorio del Litorale, sarete immancabilmente sedotti”.

La riserva naturale delle Paludi di Séné si trova alla periferia della città di Vannes, circondata da aree naturali mete degli amanti del turismo lento, delle passeggiate ed escursioni. La Riserva ha ospitato a lungo le straordinarie sculture dell’artista Sophie Prestigiacomo: l’Homo Algus.

Le figure sono modellate con fango e alghe. I colori, le trame e la “pelle” delle creature cambiano nel tempo, insieme al paesaggio organico in cui vivono. Le sculture offrono agli spettatori la possibilità non solo di visitare il sito, ma anche di dialogare sulla biodiversità e sul rapporto con la natura.

(DesignYoutrust)

 

 Riserva naturale delle Paludi di Séné  – Homo Algus

 

Le sculture sembrano in armonia con il loro ambiente naturale, illuminate dalla magnifica luce di un pomeriggio autunnale o dal cocente sole estivo.

“Il sole, la pioggia, il vento a loro volta scolpiscono gli esseri di fango e alghe.
I visitatori devono essere consapevoli della quasi scomparsa del lavoro. L’arte effimera è una pratica artistica modesto, la condivisione del tempo con la natura, e la complicità con il tempo”.

Sophie Prestigiacomo

 

Homo Algus