23
Ott

Furto in una villetta confiscata: quattro arresti nel Cosentino

Nel tardo pomeriggio di oggi, i militari della Stazione di Mendicino (CS) hanno tratto in arresto in flagranza di reato Ottavio Mignolo, classe ‘64, Luca Giordano, classe ‘80, Fabrizio Vilardo, classe ‘90 e Luigi Mazzei, classe ‘69 in concorso per furto aggravato e porto di strumenti atti ad offendere.

Intorno alle  11:30, una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Mendicino, nel corso di un servizio perlustrativo, nei pressi di una villetta a schiera sottoposta a confisca ha notato un’autovettura, una Fiat Panda di colore bianco, con quattro soggetti a bordo.

Il conducente dell’autovettura, alla vista dei militari, ha subito accelerato  con l’intento di eludere i controlli e far perdere le proprie tracce. Prontamente i Carabinieri lo hanno inseguito e, con l’ausilio dei militari della Stazione di Castrolibero e Cerisano, hanno bloccato l’autovettura in località Serra Spiga.

Nel corso di una perquisizione veicolare, con a bordo i quattro individui, è stato trovato del materiale elettrico di vario genere ed edile (mattonelle e battiscopa) con arnesi di scasso (giravite, martelli, tenaglie, pinze ecc). Da una immediata verifica e sopralluogo operato dai militari, è stato accertato che il materiale, del valore di oltre 3.000 Euro, era stato asportato poco prima da una villetta a schiera in Mendicino, sottoposta a confisca dai Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Cosenza del Ten. Col. VERTICCHIO Milko, disposta dalla Corte di Appello di Catanzaro a seguito dell’operazione ANACONDA. Il materiale rinvenuto è stato restituito al Custode Giudiziale. I quattro arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati ristretti nella camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.