10
Feb

Freddo polare e neve in Calabria: il peggio sembra passato

Si è conclusa questa notte in Calabria l’eccezionale ondata di freddo polare, con le temperature vicine e sotto lo zero in molte località della regione. La neve è caduta abbondante nelle zone interne ma ha anche imbiancato molte spiagge della Regione, da Crotone a Reggio Calabria. Venti di tramontana sulle coste hanno soffiato su tutta la Regione fino a 100 km/h. La zona più colpita dall’ondata di freddo e neve, è stata quella del medio e basso Tirreno calabrese, tra le province di Vibo e Reggio Calabria, in particolare nella piana di Palmi e Gioia Tauro, dove non nevicava così tanto, da circa un secolo.