01
Apr

Fondazione Calabria Etica: Pasqualino Ruberto iscritto nel registro degli indagati

Crisalide Ruberto Lamezia

In merito alla vicenda legata alla fondazione “Calabria Etica”, che ha visto coinvolti l’ex presidente Pasqualino Ruberto e le numerose assunzioni “sospette”, dopo aver avviato le indagini contro ignoti, secondo quanto riportato da “Il Quotidiano del Sud”, la Procura della Repubblica di Catanzaro ha iscritto ufficialmente Pasqualino Ruberto nel registro degli indagati, per il reato di abuso d’ufficio. Il procuratore aggiunto, Giovanni Bombardieri, ha delegato alla sostituta, Graziella Viscomi, le attività di indagine che stanno sottoponendo al vaglio le pratiche ed i progetti relativi alle assunzioni anomale, acquisite negli uffici di Calabria Etica dagli ispettori di Polizia giudiziaria del Nisa e dai carabinieri del comando provinciale di Catanzaro.