15
Giu

Per il fagiolo di Mormanno l’ambito presidio Slow Food

E’ uno dei prodotti calabresi inseriti nell’elenco dei prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della regione Calabria predisposto dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, ed è – ovviamente – un altro dei tesori che il territorio (e la terra) calabrese è in grado di produrre.
Parliamo di una piccola quanto preziosa particolarità, il fagiolo poverello bianco di Mormanno (leggi)
Tutelarne la produzione con un percorso di valorizzazione responsabile è l’obiettivo dei sei produttori che aderiscono alla comunità del cibo sull’ecotipo locale ed hanno firmato un disciplinare di produzione; prossima tappa per il prodotto, inserito nell’Arca del gusto di Slow Food, è il riconoscimento del presidio assegnato da Slow Food ai prodotti che proteggono la biodiversità alimentare.
Il presidio consentirà di proteggere il patrimonio materiale ma anche e soprattutto il valore delle tradizioni e della gastronomia legata ad un prodotto tutelato anche da una De.Co. (denominazione comunale) che coinvolge tre comuni: Mormanno, Laino Borgo e Laino Castello.