14
Mar

Estorsioni e rapine, 14 persone fermate a Corigliano Calabro – VIDEO

anti 'ndrangehta Vibo Valentia

“La gente la devi picchiare”. Rispondevano con la violenza, i membri di un sodalizio criminale che a Corigliano Calabro intimidiva imprenditori imponendo il pizzo e terrorizzava i cittadini con una lunga sequenza di rapine.

Nessuno doveva o poteva opporsi al volere dell’organizzazione, la pena in questi casi sarebbe stata esemplare.

Uomini spietati, fermati stamane dai Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza che coadiuvati da unità del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno eseguito 14 misure cautelari.

Gli indagati – coinvolti nell’operazione denominata Tribunale – sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, rapine e ricettazione. Alcuni membri dell’organizzazione sarebbero responsabili anche del danneggiamento dell’autovettura di un carabiniere in servizio alla Compagnia di Corigliano.