10
Nov

Ecosistema urbano, Cosenza nella top ten italiana

Ponte di Calatrava Cosenza

La città dei bruzi rientra nella top ten dei capoluoghi più virtuosi d’Italia in tema di ecosistema urbano. Unica città, tra l’altro del Sud, riesce a conquistare l’ottavo posto nella classifica dalle 104 realtà prese in considerazione dalla ricerca condotta da Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia sullo stato di salute dei capoluoghi di provincia italiani. La ricerca “Ecosistema urbano, che è giunta alla ventisettesima edizione ed è stata pubblicata sul Il Sole 24 ore, ha tracciato la qualità dell’ambiente ma anche dell’offerta di servizi pubblici locali presenti nelle 104 città capoluogo passando in particolare in rassegna 18 parametri raggruppati in 5 macroaree (aria, acqua, rifiuti, mobilità ed ambiente) nel corso del 2019. Ebbene raggruppando tutti questi parametri e verificando il rispetto per ognuno dei limiti di legge imposti dalla normativa di settore, è stato posto il valore 100 per l’eventuale raggiungimento di questi parametri. E Cosenza ha raggiunto il ragguardevole risultato di 70,5%. Ponendosi subito dopo di Trento – la più virtuosa d’Italia – (79,9%), Mantova e Pordenone (entrambi a 76,7%), seguite da Bolzano (75,8%), Reggio Emilia (74,6%), Belluno (74,3%) ed infine Parma (74%). Molto al di sopra degli altri capoluoghi che seguono Cosenza e staccando di gran lunga le altre realtà del Mezzogiorno. Nessuna dei quali, seguendo questa valutazione, rientra neppure nella top

Per ottenere questa valutazione che ha posto Cosenza appunto all’ottavo posto in Italia, il capoluogo dei bruzi è risultato ai vertici, dunque di molti parametri come ad esempio quello relativo al numero di morti e feriti causati da incidenti stradali registrati in città (prima in assoluto in Italia per l’irrisoria casistica), presenza di isole pedonali (quarto podio nazionale), uso di solare termico e fotovoltaico su abitante (qui è risultato 5) o capacità di depurazione (sesta in Italia). Ma anche su altri parametri – come la qualità dell’aria complessiva e la gestione della mobilità locale – Cosenza ha ottenuto ottime performance da qui la scalata nella classifica tra le città più virtuose in Italia.

In tema di ambiente urbano, infine, sono aumentate le piste ciclabili a disposizione e gli alberi – nella media delle città italiane – sono 21,7 ogni 100 abitanti (più 10% in un anno). Cosenza su questo parametro si colloca all’ottavo posto: un albero ogni 35,6 abitanti. Numeri dunque che ribaltano, in qualche modo, il concetto di città che presenta una migliore qualità della vita.