09
Mar

Due agguati nel Torinese: in manette quattro calabresi

Quattro persone sono state arrestate nel Torinese, tutti di origini calabresi. Si tratta di due fratelli Davide e Francesco Gioffrè, il cugino Domenico e Antonio Guerra.

I quattro, infatti, lo scorso 13 ottobre avrebbero commesso due agguati con tanto di sparatoria a circa un quarto d’ora di distanza l’una dall’altra: la prima, alle 17.30, a Rondissone, la seconda, alle 17.45, a Chivasso.

Alla base ci sarebbe un prestito di 10 mila euro negato e una sala scommesse. A sparare dalla Mercedes Classe A, i due fratelli: due colpi sparati a Rondissone contro Rocco Morano, 54enne di Torrazza Piemonte, per una questione di natura economica. A Chivasso, invece, colpirono Bruno Lazzaro, 28enne di Volpiano, ritenuto colpevole di non frequentare da tempo la sala scommesse di Chivasso, gestita dalla famiglia Gioffrè.  Una mancanza di rispetto che, per gli aggressori, doveva essere punita.