14
Nov

Droga: scoperto asse Calabria-Lazio-Piemonte

Ancora arresti per droga contro le bande criminali sul litorale romano e laziale. E il circuito che riforniva i tossicodipendenti abbracciava l’Italia da nord a sud, partendo anche dalla Calabria. Sono 13 le persone finite in manette dopo un’operazione dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia intervenuti a Roma, Aprilia, Pomezia e in provincia di Reggio Calabria. Solo due giorni fa i militari avevano arrestato 21 persone in un’altra operazione antidroga. Stavolta nel mirino dei carabinieri di Ostia è finita un’organizzazione che spacciava cocaina, marijuana e hashish e operava sull’asse Piemonte-Lazio-Calabria. I componenti erano italiani e stranieri, responsabili del reato di detenzione e spaccio in concorso di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish, attivi soprattutto tra Ostia e Pomezia, all’altezza dei “Cancelli” litoranei. Per le operazioni di cattura sono stati impiegati circa 150 carabinieri ed unità cinofile specializzate nella ricerca di stupefacenti.