06
Feb

Docente di Rossano trovato morto in Tunisia: forse accoltellato e poi bruciato

S’infittisce sempre di più il giallo della morte del docente di Rossano, Massimo Bevacqua, trovato morto nei giorni scorsi nella sua abitazione in Tunisia. Secondo infatti le prime ricostruzioni degli inquirenti tunisini, il professore calabrese sarebbe stato ucciso, probabilmente con un colpo contundente, e poi bruciato. A quanto pare, i vicini avrebbero sentito un grido nella notte e poi avvertito le forze dell’ordine che, arrivati sul posto intorno alle 3 di notte, hanno ritrovato il corpo di Bevacqua morto, con la sua abitazione invasa dal fumo e il corpo parzialmente bruciato. Un delitto macabro e sconvolgente, un giallo che, si spera, possa essere risolto al più presto.