05
Nov

Crotone: torna in carcere Vito Martino, killer del clan Grande Aracri

espulso detenuto

I carabinieri del Comando provinciale di Crotone hanno arrestato Vito Martino, 45enne di Cutro, considerato uno dei killer del clan ‘ndranghetistico Grande Aracri. L’uomo è stato fermato dopo la scarcerazione disposta dall’istituto penitenziario di Novara il 23 ottobre scorso, in esecuzione di un provvedimento di applicazione della custodia cautelare in carcere adottato dalla Corte di assise di appello di Catanzaro, su richiesta della Procura generale. Vito Martino, infatti, è considerato un elemento pericoloso e organico alla cosca Grande Aracri, responsabile di diversi omicidi e del reato di associazione mafiosa, fra la fine degli anni ’90 e gli inizi del 2000. Proprio a dicembre del 2000, Martino era stato arrestato durante l’operazione “Scacco matto”.