28
Nov

Crotone: il patrimonio dei fratelli Vrenna è legittimo

fratelli vrenna

La Corte d’Appello di Catanzaro ha rigettato l’appello della Procura distrettuale antimafia contro la decisione del Tribunale di Crotone che aveva dichiarato legittimo il patrimonio degli imprenditori Raffaele e Giovanni Vrenna, stimato in 800 milioni di euro.

Il Crotone calcio, dunque, non sarà confiscato così come tutti i beni di proprietà dei Vrenna. Secondo l’accusa, infatti, i due fratelli avrebbe costruito il loro patrimonio grazia ad un presunto accordo con le consorterie criminali e segnatamente con quella denominata Vrenna-Corigliano-Bonaventura.