08
Apr

Crotone, il “fioretto” di Nicola: “Se ci salviamo vado in bici a Torino”

Crotone Nicola dimissioni

Big Match per il Crotone. La squadra di mister Nicola – domenica – ospiterà allo Scida l’Inter di Icardi ancora in corsa per l’Europa nonostante il ko interno contro la Sampdoria ,nell’ultimo turno di campionato. Un passo falso che ha complicato e non compromesso la rimonta della squadra nerazzurra che con Pioli in panchina ha decisamente invertito la rotta rispetto ad un inizio di stagione da dimenticare.

Stessa sorte è toccata al Crotone, che al primo anno in A ha pagato lo scotto di una squadra giovane ed inesperta, lasciando troppi punti preziosi per strada e complicando la corsa salvezza. Ma Falcinelli e compagni sono riusciti a strappare, nell’ultimo turno, una vittoria contro il Chievo che ha ridato morale e rilanciato le ambizioni del club calabrese che non ha mai abbandonato il sogno salvezza, pronto a lottare fino alla fine per restare in Serie A. Una mission meno impossibile rispetto a qualche settimana fa, che ha spinto mister Nicola al solito e superstizioso “fioretto”: “Se ci salviamo vado in bici fino a Torino”.

In caso di salvezza Nicola potrebbe davvero essere riconfermato, oppure decidere di andar via e provare una nuova esperienza. Decisioni che la società del neo presidente Gianni Vrenna prenderà a campionato finito. Ma il club pitagorico potrebbe anche decidere di affidarsi ad un allenatore giovane, ma già pronto per il grande salto. Ad esempio Aniello Parisi, ex bandiera del Cosenza, oggi tecnico della primavera pitagorica.