25
Feb

Crotone, altro brusco stop: la Spal vince 3-2

Crotone Spal

La Spal si aggiudica lo scontro salvezza all’ora di pranzo e mette ansia al Crotone. La squadra di Leonardo Semplici risorge dopo tre sconfitte consecutive ed espugna lo ‘Scida’ (2-3) conquistando tre punti fondamentali.

Gran prestazione degli ospiti a segno con Antenucci, Paloschi e Simic: è un successo che riapre ed infiamma la lotta in fondo alla classifica. Non basta la doppietta di Budimir agli uomini di Zenga, che riescono a riaprire il match a quattro minuti dalla fine. I calabresi incassano il secondo ko consecutivo e hanno ora un solo punto di vantaggio sui biancazzurri terz’ultimi.

Primo squillo del match targato Crotone, con Ricci che conclude in area trovando la risposta in tuffo di Meret. Il portiere degli emiliani si ripete sul successivo tentativo dal limite di Nalini.

Si fa vedere la Spal con Grassi che si inserisce sul pallone di Kurtic, ottima la risposta di Cordaz. Ed è proprio la formazione ospite a sbloccare il risultato al 37′ con Antenucci, che servito da Lazzari si libera di Capuano e batte Cordaz di destro. In apertura di ripresa arriva il pareggio dei padroni di casa: servizio di Budimir per Barberis, primo tentativo deviato da Meret e del palo ma lo stesso croato sulla ribattuta insacca (3′).

Ma due minuti l’incornata di Simic in elevazione sulla punizione di Schiattarella riporta la Spal avanti (5′). Cordaz non impeccabile nell’occasione.

Ed ancora gli ospiti sferrano il colpo del ko calando il tris in maniera fortunosa: su un pallone innocuo di Lazzari, Barberis intercetta ma serve involontariamente Paloschi che al cospetto di Cordaz non fallisce (25′). Spal ancora pericolosa con Antenucci pescato da Paloschi, Cordaz salva di piede in corner. La squadra di Zenga ha la forza per accorciare le distanze a quattro minuti dal termine: grazie ancora a Budimir, che incorna in tuffo il traversone di Faraoni. Gol che riaccende la speranza, ma la difesa ospite regge.