22
Ott

Cosenza: quattro persone in manette per furto, ricettazione ed estorsione

Gli agenti della squadra mobile di Cosenza hanno eseguito stamane una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro persone per furti, ricettazione ed estorsione. Le indagini hanno portato a scoprire i componenti di una organizzazione dedita ai furti di automobili ed estorsione nei confronti dei proprietari per la loro restituzione. Due persone sono state arrestate e portate in carcere, una ai domiciliari e ad una quarta è stata imposto l’obbligo di soggiorno.(ANSA)

AGGIORNAMENTO

Sarebbe Elio Stancati, secondo quanto affermato dal Questore di Cosenza, e dal Capo della squadra mobile, in conferenza stampa, il capo dell’organizzazione bloccata stamane a Cosenza, dedita a furti, ricettazioni ed estorsioni. Le auto rubate sarebbero 22 e il taglieggiamento, operato dalla banda, fruttava per ogni richiesta dai 500 ai 1200 euro. Due degli arrestati, Elio e Francesco Stancati, rispettivamente padre e figlio, sono stati condotti in carcere. Giuseppe Galluzzo è stato posto ai domiciliari mentre per Santo Scalise è stato disposto l’obbligo di soggiorno.
Le immagini della conferenza e le foto degli arrestati
CONFERENZA STAMPA ARRESTI COSENZA
SANTO SCALISE E GIUSEPPE STANCATI
galluzzo e stancati