11
Dic

Cosenza: pendolari in rivolta bloccano un treno

I pendolari che si recano a Paola e negli altri comuni del Tirreno cosentino, hanno dato vita, nella stazione ferroviaria di Vaglio Lise, a Cosenza, ad una protesta, bloccando per alcuni minuti il treno in partenza per Sapri delle ore 7,39. Alla base della protesta, che segue una raccolta di firme effettuata da più di 300 viaggiatori, il nuovo orario ferroviario di Trenitalia, che entrerà in vigore il prossimo 15 dicembre, e che sposta la partenza del treno Cosenza-Sapri di 7 minuti. Tale modifica, secondo i manifestanti, penalizzerebbe centinaia di viaggiatori, che non arriverebbero in tempo al lavoro. “C’è un disegno per favorire il trasporto su gomma – denunciano i manifestanti in una nota – perché da anni Trenitalia sta perseguendo una politica di tagli al trasporto pubblico locale concentrandosi soltanto sui treni a lunga percorrenza e nonostante la stessa Trenitalia continui a percepire da parte della Regione Calabria cospicui finanziamenti per garantirlo”.