19
Mag

Cosenza, operazione “Dine Out”: arrestate sette persone

Questa mattina i carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal Gip del Tribunale di Cosenza, su richiesta del P.M. della Procura della Repubblica di Cosenza, nei confronti di 8 persone ritenute, a vario titolo, responsabili dei reati di estorsione, ricettazione, false dichiarazioni o attestazioni in atti destinati all’autorità giudiziaria e favoreggiamento personale. Le persone tratte in arresto, rubavano sistematicamente automobili nelle vie cittadine di Cosenza e Rende e poi contattavano per telefono le vittime del furto per estorcergli denaro, somme variabili in relazione al valore degli stessi, per la restituzione dell’automezzo. Il provvedimento prevede la custodia cautelare in carcere di sei soggetti (tra cui due donne), gli arresti domiciliari per uno e l’obbligo di presentazione alla P.G. per l’ultimo.