27
Gen

Cosenza, il nuovo ponte di Calatrava è realtà – VIDEO

Ponte Calatrava Cosenza

L’inizio è “al buio” e in silenzio, poi il suono di un pianoforte, fuochi pirotecnici si susseguono “citando” nelle intenzioni della direzione artistica le evoluzioni della matita di Santiago Calatrava sul foglio bianco.

Ed ecco che un fascio di luce segna il “battesimo” del ponte, illuminato da faretti lungo tutto la carreggiata centrale. Ballerine che volteggiano in aria, angeli risalgono lungo gli stralli, trampolieri mettono in scena il “loro” concerto, una grande luna di cartapesta sorge per salutare gli spettatori. Che sono tanti, nonostante la serata gelida e le misure di sicurezza che hanno costretto il pubblico ad attendere a lungo dietro le transenne.

L’opera maestosa, disegnata dal progettista iberico, Santiago Calatrava ed intitolata a San Francesco da Paola entra ufficialmente nel tessuto urbano della città. Al diciottesimo anno dal giorno della progettazione l’idea prende forma e vita.

“Questo è un esempio di democrazia urbana – aggiunge il sindaco Mario Occhiuto – ci passano tutti e tutti possono vederla. È una opera di cultura raffinata, un’opera che rende orgogliosi i cosentini, e che ci spinge a continuare nel nostro lavoro di rinnovamento della città.”

Il ponte San Francesco di Paola collega via Popilia e Gergeri e avvicina il centro città ai quartieri ad est e all’imbocco della strada statale 107 Silana-Crotonese. L’inaugurazione dell’opera è stata celebrata con una cerimonia in stile olimpico. Musiche, evoluzioni aeree ed elementi sospesi hanno accompagnato lo spettacolo di chi è rimasto fino agli ultimi istanti con il naso all’insù.

La cerimonia si chiude così com’era iniziata, con uno spettacolo di fuochi pirotecnici, partiti dalle sponde del Crati e che hanno illuminato tutto il centro storico. Un augurio, forse, affinché l’avveniristico ponte disegnato dall’archistar rappresenti un’occasione di rinascita per la città antica.

IL VIDEO: