08
Nov

Cosenza: in manette esponenti di un’organizzazione dedita al traffico di droga

I carabinieri del comando provinciale di Cosenza hanno eseguito 24 tra provvedimenti cautelari e restrittivi – emesse dal Gip di Castrovillari – ed effettuato numerose perquisizioni a Rossano e nella sibaritide nei confronti di presunti appartenenti un’organizzazione dedita al traffico di droga vicina ad ambienti criminali. Tra gli arrestati anche il cognato del presunto boss di Rossano Nicola Acri catturato dopo una lunga latitanza nel novembre 2011. L’inchiesta è stata avviata dopo la morte a Rossano, di un giovane per overdose ed il sequestro di un importante quantitativo di eroina.