24
Feb

Codacons, “incompiute” spreco da oltre 5 miliardi: in Calabria 94 cantieri bloccati

Strade, ferrovie, caserme, dighe, teatri, impianti sportivi e porti, alcuni mai utilizzati, alcuni mai completati. Strutture abbandonate, costate quasi 4 miliardi mentre ne servirebbero almeno altri 2 per completarle. E’ il risultato di un rapporto redatto dal Codacons sulle “incompiute”, strutture iniziate e mai completate. In Italia sono in aumento, nel 2013 erano 692, nel 2014 sono arrivate a 868, i cantieri aperti e mai chiusi nel 2013 erano 692, saliti nel 2014 a 868.

Uno spreco di denaro pubblico che costa alle tasche dei contribuenti circa 166 euro.

Nella poco prestigiosa classifica delle regioni con il maggior numero di “incompiute” troviamo in testa la Sicilia (215), a seguire la Calabria con 94, la Puglia con 81, Abruzzo 40, Lombardia 35 e Veneto 34.