04
Apr

Clienti pagano vacanze a vuoto: arrestata titolare agenzia di viaggi

I finanzieri del Gruppo di Reggio Calabria hanno arrestato la titolare di un’agenzia di viaggi, Debora De Girolamo, per truffa, clonazione di carte di credito, estorsione e calunnia. Sequestrato anche il patrimonio aziendale dell’agenzia di viaggi per circa 200 mila euro.
Secondo l’accusa la donna si faceva anticipare dai clienti le somme dovute per l’acquisto di pacchetti vacanza o di biglietti aerei e poi non effettuava gli acquisti. Inoltre clonava le carte di credito.