26
Apr

Cleto e il Castello: proseguono i progetti dell’Università Iuav sugli antichi Borghi della Calabria

Castello Cleto

È fissato per il prossimo 28 aprile l’appuntamento presso i Laboratori artigiani in contrada Pianta, a Cleto,dove si terrà la mostra-seminario a cura di Alberto Dal Bo’ e Niccolò Zennaro. Entrambi, infatti, presenteranno i risultati didattici del Laboratorio sul borgo e sul castello di Cleto.

Dopo l’introduzione del sindaco del Comune di Cleto, Giuseppe Longo e del direttore della Laurea magistrale Iuav, Armando Dal Fabbro, i proff. Pierluigi Grandinetti, Paolo Faccio e Anna Saetta, insieme con gli studenti del Laboratorio, illustreranno il lavoro, conoscitivo e progettuale svolto su dieci ambiti di intervento interni al borgo e, contestualmente, un’idea di progetto sull’intero borgo, che ne preveda il recupero e la valorizzazione, nell’ambito di un percorso di marketing territoriale. Seguiranno un dibattito e le conclusioni dell’assessore alla Cultura, Beni Culturali e Istruzione della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano. Alle ore 18.00 verrà inaugurata la mostra.

Prosegue, dunque, in Calabria, l’impegno dell’Università Iuav di Venezia nell’ambito nell’ambito delle attività didattiche e di ricerca che sta conducendo nella nostra regione che ha attivato – nell’anno accademico 2017-2018 – un Laboratorio integrato della Laurea magistrale “Architettura per il Nuovo e l’Antico” sul recupero dei borghi di Cleto e Conflenti superiore, con la partecipazione delle Amministrazioni comunali di Cleto e Conflenti

La loro valorizzazione può costituire una straordinaria opportunità per la Regione e per i suoi Comuni, in una logica di sviluppo sostenibile, in grado di coniugare cultura, turismo e qualità.