23
Feb

Ciclista indiano morto a Sant’Ilario dello Ionio: forse ucciso da un’auto pirata

Il ciclista indiano morto lo scorso sabato sulla SS106 a Sant’Ilario dello Ionio, potrebbe essere stato ucciso da un’auto pirata. Secondo infatti le prime ricostruzioni degli inquirenti, la Renault Clio che sembrava aver investito e ucciso Jaswinder Singh, 35 enne di origini indiane, non presenta alcuna ammaccatura nella parte anteriore, con il corpo ritrovato sotto la vettura. Il conducente, che comunque si è fermato e ha chiamato i soccorsi, si sarebbe accorto del ciclista solo all’ultimo istante, credendo fosse solo un ostacolo, probabilmente a causa delle incessanti piogge. La Clio è stata poi tamponata da una Fiat Panda mentre i sei occupanti delle due auto, sono rimasti lievemente contusi.