15
Nov

Chef cosentini protagonisti della settimana di Cucina italiana nel Mondo

Nel corso della Quinta Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, cogliendo la ricorrenza del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, padre della cucina domestica italiana, l’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini, grazie alla condivisione dell’Unione Regionale Cuochi Calabria, si è resa protagonista con un importante contributo culinario sul rapporto che lega il patrimonio gastronomico italiano e suoi territori d’origine.

Si sono appena conclusi con successo i collegamenti in diretta streaming con alcune città della Bosnia-Erzegovina, con protagonisti lo chef Francesco Spina, presidente dell’APCC e lo chef Domenico Trentinella, vice presidente dell’associazione.

Si è trattato di un interscambio gastronomico e culturale, realizzato in diretta televisiva a causa del Covid, con i ristoranti italiani presenti nelle città di Sarajevo, Bania Luka e Zenica, dove gli chef calabresi hanno preparato piatti tradizionali della cucina italiana, realizzati in contemporanea con gli chef bosniaci.

All’iniziativa hanno partecipato anche le associazioni provinciali dei cuochi, che fanno parte dell’Unione Regionale Cuochi Calabria.

L’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini ringrazia l’Ambasciata Italiana a Sarajevo, nelle eccellenti persone dell’Ambasciatore italiano Nicola Minasi e del primo segretario Carlo Marcotulli.