13
Mag

A Catanzaro in mostra il “Codice Romano Carratelli” – VIDEO

Codice Romano Carratelli

Candidato nel 2013 al patrimonio Unesco nel programma “Memoria del Mondo” per la salvaguardia del patrimonio documentale e sottoposto a vincolo dal ministero dei Beni Culturali nel 2014, il Codice Romano-Carratelli è un’eccellenza della Calabria, un documento prezioso databile alla fine del Cinquecento.

È costituito da 99 disegni acquerellati di fattura pregevole, gran parte dei quali corredati di testo illustrativo in elegante grafia cancelleresca, attraverso cui l’autore ha rappresentato il sistema difensivo costiero presente o da integrare nella Calabria Ulteriore.

Torri, castelli e città fortificate che, nell’insieme, esprimono il sistema topografico e militare della costa centro-meridionale della regione secondo quello che doveva essere un più ampio progetto pensato dagli spagnoli Carlo V e Filippo II per difendere il territorio.

Di fatto si tratta di una rappresentazione fotografica di quel periodo storico che oggi consente agli studiosi di avere un quadro più completo, la più antica iconografia organica della Calabria e, allo stesso tempo, un vero e proprio pezzo d’arte.

Per tre mesi, e fino al 4 agosto 2019, il capoluogo di regione ospiterà – all’interno del Complesso Monumentale del San Giovanni – un’esposizione dedicata a questo prezioso manoscritto cinquecentesco, curata da Emanuele Bertucci.