27
Apr

Calabria, Protezione Civile: 4 arresti per truffa (NOMI)

Calabria, Protezione Civile 4 arresti per truffa (NOMI E VIDEO)

I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Catanzaro e il personale della Dia di Reggio, coordinati e diretti dalla Procura della Repubblica di Catanzaro, hanno eseguito quattro misure cautelari nei confronti di un funzionario della Protezione Civile della Regione Calabria e di tre imprenditori, indagati per truffa aggravata ai danni dello Stato. Sequestrati beni per oltre 250 mila euro.

AGGIORNAMENTI

Da quanto emerso, il funzionario della Protezione civile della Regione Calabria coinvolto nell’inchiesta è finito in carcere, mentre i tre imprenditori sono stati posti ai domiciliari. Ancora da verificare la notizia, relativa all’avvio dell’inchiesta, scaturita con ogni probabilità dalle costanti denunce presentate nei mesi scorsi, dal responsabile della Protezione civile regionale, Carlo Tansi,

I NOMI:

In particolare i provvedimenti di oggi, emessi Procura della Repubblica di Catanzaro, hanno riguardato il funzionario della Regione Calabria, Nicola Giancotti, 58 anni e di Sellia Marina (CZ) di 58 anni, finito in carcere. Ai domiciliari sono finiti, invece, Giuseppe Tornello, 80 anni e di Vicenza, Luigi Tornello di 42 anni e Giuseppe Speziali di 74 anni, rispettivamente Amministratore, legale rappresentante e procuratore speciale della Elimediterranea s.p.a., società che, per lungo tempo, ha operato nel settore dell’antincendio boschivo per la Regione Calabria con i propri elicotteri.