12
Ott

Calabria, Forza Italia nel caos: oggi riunione del gruppo

All’interno di Forza Italia il confronto è ormai senza esclusione di colpi e ha come obiettivo la coordinatrice regionale, Jole Santelli. A far da detonatore, sono state le scelte compiute dalla deputata cosentina sulle nomine dei commissari provinciali, Domenico Tallini coordinatore provinciale a Catanzaro e Giuseppe Mangialavori a Vibo Valentia.

Tutto il resto fermo, tranne che per Cosenza dove la Santelli  ha nominato un coordinamento e non un singolo consigliere regionale. Scelta, quest’ultima, che ha scatenato la reazione dei  consiglieri regionali Ennio Morrone e Giuseppe Graziano.

Il carico da 90 è pero quello del consigliere regionale, Nazzareno Salerno, che accusa la Santelli di non saper governare il partito e le chiede senza tanti giri di parole di dimettersi.

“Non ci sono attività a livello regionale – ha affermato Salerno – da un anno a questa parte è tutto fermo. Il vero problema è che non si può fare il coordinatore da Roma.” Tensione alle stelle tanto da indurre Alessandro Nicolò a convocare la riunione del gruppo consiliare regionale. La Santelli si è difesa, ma sulla gestione del partito ed al di là della questione dei coordinamenti, peseranno anche questioni più locali come ad esempio quella di Lamezia Terme, dove il deputato Giuseppe Galati, passato con Verdini, ha di fatto azzerato il ruolo di Forza Italia in consiglio regionale.