16
Mar

Bisignano(Cs), prestazioni sessuali in cambio di pochi euro e ricariche telefoniche: in manette tre persone

confisca beni Maio 'ndrangheta

Su richiesta del gip di Catanzaro, i carabinieri di Rende hanno tratto in arresto 3 persone (due in carcere, una ai domiciliari) perché avrebbero fatto prostituire due minorenni.

Nell’inchiesta sono coinvolti un uomo di 51 anni, uno di 28 e un altro di 36, tutti di Bisignano, in provincia di Cosenza. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, i tre avrebbero messo in piedi un giro di prostituzione approfittando di due minorenni, un 13enne e un 15enne che “vendevano” il loro corpo per motivi economici e per cifre esigue che andavano dalle 10 alle 20 euro e a volte solo per pacchetti di sigarette o ricariche telefoniche.