11
Giu

Benvenuti a Bivongi, il borgo della longevità – VIDEO

Bivongi longevità Calabria

Ai bivongesi piace raccontare che i loro nonni non vanno mai in pensione e lavorano sempre, soprattutto nei campi. L’elisir di lunga vita esiste, e la gente che abita in questo piccolo borgo magico, mostra sempre un bicchiere di vino. È questo, dicono gli ultracentenari, il nostro DNA, il segreto nascosto nel nostro sangue.

A Bivongi, eletto borgo della longevità nella Vallata dello Stilaro, in provincia di Reggio Calabria, dove l’aria è salubre e il sottosuolo particolarmente ricco di minerali, 40 dei 1.400 abitanti hanno tra i 90 e i 99 anni. E negli ultimi 10 anni i centenari sono stati almeno 22. Un primato mondiale che il paesino calabrese condivide soltanto con l’isola di Okinawa in Giappone.

Nelle zone montuose dell’entroterra reggino sono soprattutto gli uomini a morire in età avanzata. Dicono sia l’aria, la mancanza di stress, il cibo. Qualcuno, con un tocco di realismo magico, è convinto che la Vallata bizantina dello Stilaro sia baciata dalla benedizione dei santi locali. Ma tra patrimonio genetico e aspettativa di vita alta c’è ovviamente un nesso. La dieta, povera di proteine animali e ricca di verdure, li ha temprati soprattutto di fronte alle malattie.

E così, qualche anno fa, un imprenditore locale ha dato una nuova vocazione al piccolo borgo: ha iniziato ristrutturando la casa di famiglia e ha finito per realizzare un albergo diffuso, rivolto al turismo esperienziale.