27
Ott

Aumentano le vendite dei tablet, crollano quelle dei pc

Sempre più tablet, crollano invece i PC. Questo è il risultato dell’analisi condotta dall’IDC, che ha studiato le vendite e la diffusione dei cosidetti “smartdevice” che comprendono smartphone e tablet, e i “vecchi” PC di casa compresi notebook e ultrabook. I numeri sono chiari: 227 milioni i tablet venduti quest’anno a fronte dei 134 milioni di PC e 181 milioni di notebook, ma ciò che appare più evidente è la costante crescita delle vendite di tablet e smartphone e nel 2017, secondo quanto previsto dagli analisti, l’attuale situazione si ribalterà inesorabilmente a favore di questi ultimi.

Saranno circa 400 milioni le “tavolette” vendute e ben 1,7 miliardi gli smartphone, mentre le vendite dei PC saranno inferiori di circa 70 milioni. I produttori di tutto il mondo hanno capito la tendenza e il mercato ormai è affollatissimo: Apple, con i propri iPad e iPad Mini domina il mercato incontrastata mentre Samsung, Asus, Sony e Toshiba e i loro prodotti con a bordo Android, stanno lanciando nuovi modelli in queste settimane, mentre due nuovi pretendenti si affacciano seriamente nel mercato: Microsoft con il Surface 2 con Windows 8 Pro e Windows 8 RT e Nokia, presentato infatti pochi giorni fa il nuovo tablet Lumia 2520.

Giorgio Curcio