18
Giu

Tra arte e gusto, il cioccolato calabrese di Isabella Mascaro

Isabella Mascaro è – come direbbe Montale a proposito dei “poeti laureati” – una “cioccolatiera laureata”. Una laurea in Economia le ha permesso di gestire al meglio la sua azienda, una cioccolateria nel cuore di Castrolibero, in provincia di Cosenza.

Il successo è tutto nella risposta di una clientela che la segue dal 2005, e che diventa sempre più numerosa ma anche esigente.

Quest’anno ha partecipato al primo premio al trofeo Tino Venuti, concorso ispirato dal fondatore del “Caffè Europa”, uno dei locali più prestigiosi di Catania e di tutta la Sicilia. Isabella si mette in viaggio, accoglie la sfida, la vince una prima volta, nonostante gli altri partecipanti siano tutti esperti maestri cioccolatieri. Poi, la seconda sfida, quella finale, e la corsa al Premio si fa dura. La votazione a colpi di like, si snoda nell’arco di quasi un mese e mezzo sui social. Ore e ore a lavorare il cioccolato, la sua passione, e di notte davanti allo schermo di un Pc per ringraziare chi ha già votato e a sollecitare chi vorrà ancora farlo.

Isabella Mascaro a questo premio finale ci tiene, vuole vincere il corso di formazione in una prestigiosa accademia del cioccolato presso il polo di formazione Choco Cube ICAM di Orsenigo. Nel suo laboratorio, crea e impasta, sorride e spera, sogna nuove sfide. Se vi trovate a passare da Castrolibero andatela a trovare nel suo piccolo laboratorio incantato tra gusto e arte non come visitatori ma come assaggiatori.