23
Gen

Appalti truccati: emesse 17 misure restrittive

droga estorsione piemonte Crea

In merito all’operazione condotta lo scorso giovedì tra Catanzaro e Reggio Calabria sui lavori pubblici, nella giornata di ieri i giudici del Tribunali di Paola e Palmi hanno emesso ieri 17 misure restrittive.

In particolare l’ordinanza ha riguardato Luigi Bagalà, Giuseppe Bagalà, Francesco Bagalà (classe 1977), Francesco Bagalà (classe 1990), Pasquale Rocco Nicoletta, Angela Nicoletta, Giorgio Morabito; la misura cautelare degli arresti domiciliari è stata applicata, invece, a Domenico Coppola, Vito La Greco, Angelo Zurzolo, Rocco Leva, Gaspare Castiglione, Santo Fedele, Francesco Fedele e Bruno Polifroni.

Sempre nella giornata di ieri il gip di Paola Maria Grazia Elia ha emesso misura di custodia cautelare in carcere per Angelina Corsanto (classe 1943, moglie del boss Francesco Muto) e per Davide Bencardino. La stessa gip non ha convalidato il fermo e ha rimesso in libertà altri due indagati: Maria Vittoria Plastina ed Emilio Cipolla.