02
Mar

Amantea (CS): protesta di un gruppo di immigrati, il sindaco: “E’ un’emergenza umanitaria grave e complessa”

Un gruppo d’immigrati nord-africani, alloggiati presso l’ex hotel “Ninfa Marina” di Amantea (CS), ha dato vita oggi ad una protesta, denunciando alcune gravi problematiche come la mancata assistenza medica, la carenza di vestiti, lamentandosi del cibo e della mancata erogazione di denaro che spetterebbe loro di diritto, così come sostenuto attraverso striscioni e cartelli. Attraverso una nota ufficiale, il sindaco, Monica Sabatino, spiega di aver provveduto a sollecitare l’interesse del vice prefetto di Cosenza, Eufema Tarsia: “Ci troviamo di fronte ad una emergenza umanitaria grave e complessa – sottolinea il primo cittadino – che non si riesce in alcun modo ad arginare. E’ certo che una soluzione deve essere trovata e applicata, nel rispetto di questi giovani e della comunità amanteana che, in questi mesi, si è contraddistinta per solidarietà e capacità di accoglienza. L’importante – conclude il sindaco – è che il confronto rimanga nell’ambito del vivere civile, senza che trascenda in violenze di alcun genere.”